27 Novembre 2022
news
percorso: Home > news > SERIE C

Cip-Ghizzani: un tie-break che non soddisfa contro Fucecchio

24-10-2022 10:31 - SERIE C
Cip-Ghizzani - Pallavolo Fucecchio-Lupi S.Croce: 2-3 (25-13, 19-25, 13-25, 25-21, 8-15)

Cip-Ghizzani: Addolorati, Barucci, Biagini, Buoncristiani M., Farieri, Fodde, Lari (K), Mirashi, Montagni (L), Picchianti (L), Pratelli, Scardigli, Talluri, Zingoni; all. Buoncristiani P.G., 2° all. Furiesi
Pallavolo Fucecchio-Lupi S.Croce: Basili, Chiti, Ciabattini (K), Daniele (L), Desideri, Fiaschi, Giovannelli, Menichetti, Parisi, Piampiani (L), Rosini, Talini; all. Giannoni, 2° all. Cavallini


La Cip-Ghizzani non riesce a spuntarla contro Fucecchio e trova la seconda sconfitta al tie-break sul campo di casa. Il punto guadagnato tuttavia non soddisfa; troppi alti e bassi e in generale troppi errori della squadra.

Il primo set è filato tutto liscio. La partita è iniziata sul 4-0 per le nostre ragazze con due ace e la risoluzione di due scambi lunghi. Forse un po' carenti a muro, le ragazze sono però riuscite a mantenere bene il servizio mettendo in crisi la ricezione avversaria (8-2, 21-12) ed evitando così il contrattacco di Fucecchio. Ci sono state alcune incertezze nella parte centrale del set, ma il divario è stato sempre mantenuto fino alla chiusura (25-13).
Anche il secondo parziale ha visto un buon avvio delle biancorosse nei primissimi punti, ma le avversarie hanno rialzato velocemente la testa cominciando a pressare molto in attacco (9-16). I cambi dalla panchina non sono riusciti a ristabilire un equilibrio, complici anche i diversi errori in battuta e ricezione. Soltanto sul finale si è vista una parvenza di recupero, ma il divario nel punteggio era già significativo e la Cip-Ghizzani è stata fermata sul 19-25.
Purtroppo la spinta ritrovata alla fine del secondo set non è durata, anzi il terzo si è rivelato un disastro. Fucecchio ha avuto vita facile: errori, imprecisioni, un gioco scontato, hanno permesso alle avversarie di prendere il largo sfruttando il servizio e la possibilità di rigiocare al meglio, il tutto unito ad un muro sempre presente. Impossibile lasciarsi sfuggire l'occasione, che Fucecchio coglie chiudendo velocemente il parziale 13-25. Nemmeno i vari cambi di Buoncristiani sono serviti, è però da sottolineare l'esordio stagionale di Barucci e Mirashi, seppur nel momento più difficile dell'incontro.
Anche il quarte set è iniziato in favore delle avversarie (6-10), ma le nostre ragazze hanno ritrovato mordente sfruttando anche un po' di furbizia in attacco. É in questo set che anche il muro ha preso spazio, aiutando ad arginare molto l'offensiva avversaria. Una bella prova di carattere che ha visto le nostre archiviare i due parziali precedenti e riportarsi in vantaggio nel quarto già a set inoltrato. Tuttavia nemmeno Fucecchio ha mollato e alcune stupidaggini fatte dalle biancorosse verso la fine del set hanno fatto preoccupare di un possibile ribaltamento del risultato, che però è restato invariato anche se con qualche difficoltà (25-21).
Seconda partita sul campo di casa alla Palestra Enriques e seconda vittoria consegnata al tie-break. La partenza è stata in favore di Fucecchio (0-3), che però ha rimesso in gioco la Cip-Ghizzani con alcuni sbagli che le biancorosse hanno sfruttato a dovere. La gara è continuata in parità fino al 6-6, ma il break che porta al cambio campo è delle avversarie e, purtroppo, è stato risolutivo (8-15).

Nel complesso non è stata una bella prova della Cip-Ghizzani. Sicuramente positivo il primo set e il recupero nel quarto che ci ha permesso di guadagnare comunque un punto da aggiungere alla classifica, ma "appena le avversarie hanno reagito non abbiamo saputo mantenere la concentrazione né siamo riusciti a smistare il gioco in modo da metterle in difficoltà e sotto pressione" - spiega il secondo allenatore. Dello stesso avviso il DS: "Non sono importanti solo i punti e la classifica, ma la crescita tecnica e soprattutto mentale della squadra ed è su questo che dobbiamo lavorare. Dobbiamo essere tutti insieme consapevoli che le difficoltà sono sempre dietro l'angolo [...] e adesso dobbiamo pensare al prossimo impegno che sarà molto impegnativo. Sarò ripetitivo ma questo è un bel gruppo ed è fondamentale che tutti ne siamo consapevoli; e anche questa sconfitta deve essere uno stimolo, per ragazze e staff, a prepararsi nel migliore dei modi al di là del risultato".

Come anticipato nel commento del DS, la prossima partita sarà molto impegnativa. La Cip-Ghizzani si sposterà sabato 29 in trasferta a Pescia, squadra al momento al terzo posto della classifica a punteggio pieno con soltanto un set perso.



TABELLINO
Farieri: 14
Talluri: 14
Lari: 10
Scardigli: 10
Pratelli: 8
Biagini: 2

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio
generic image refresh


cookie