19 Giugno 2024
news
percorso: Home > news > SERIE C

La Cip-Ghizzani riporta I'Giglio in B2

10-06-2024 10:11 - SERIE C

La palestra è gremita, le trombette suonano, il fischio dell'arbitro. Il saluto, l'applauso. Ancora un fischio. Le squadre scendono in campo.


Cip-Ghizzani: Aglietti (L2), Agnetta, Barnini, Del Carlo, Farieri, Lari (K), Malatesti, Picchianti (L1), Pratelli, Scardigli, Talluri, Tofanari, Zingoni; I all. Buoncristiani, II all. Furiesi

Timenet Empoli Pallavolo: Bartalini, Benvenuti, Bernardeschi, De Nisco, Donati, Falchi, Genova (K), Giraldi, Mancuso, Pieri, Tagliavia Aragona; I all. Dani, II all. Cenni


C'erano state altre possibilità, ma ci piace la strada più lunga, la più difficile, quella che alla fine dà più soddisfazione. Una partita per decidere tutto: il derby contro Empoli, giusto per alleggerire la pressione. Durante il campionato una vittoria e una sconfitta, la prima 3-1 la seconda 3-0, ma a questo punto non conta niente, ci sono tantissimi altri fattori in gioco. Primo tra tutti la tensione.

Il primo servizio è nostro ma riescono a fare una veloce, difendiamo, muriamo, difendiamo ancora e poi il mani-fuori. 0-1 per Empoli. L'attacco fuori, un altro a rete. La tensione, appunto. Primo time out di Piergiacomo.
Finalmente un attacco a segno, Jennifer sulle mani del muro, ma ancora dal centro Empoli. 2-5.
Alice difende l'impossibile, Costanza la chiude.
Chiara batte e fa l'appoggio, Elisa schiaccia, i nostri centrali che vogliono fare tutti da soli.
La squadra sta ingranando. Il pareggio arriva sul 6-6 con l'ace di Viola. Seguito da una schiacciata di Benedetta S che ci regala il sorpasso. Time out Empoli.
Gli scambi si fanno più lunghi, Benedetta A e Jennifer devono inventare delle difese importanti per tenerci in gioco, così che chi è a rete possa poi fare punto. Elisa ci regala anche i primi muri. 11-7 e secondo time out Empoli. Ancora il muro di Elisa. Empoli fa il primo cambio.
Altri scambi incredibili, le urla del pubblico, il vantaggio che prima diminuisce e poi aumenta di nuovo. Ace di Jennifer, 17-13. Ancora un cambio per Empoli e ancora un ace.
Un'altra sostituzione sul 20-14 cambia anche l'andamento del gioco. Piergiacomo chiama il secondo tempo, ma 20-19 è un parziale pericoloso. Entra Giulia, ci serve la sua fast e non dobbiamo attendere per vederla, 21-19. Il punteggio resta vicino seppure sempre in nostro favore. Però non ci preoccupiamo: il nostro capitano, Chiara, è in campo e come sempre nei momenti di difficoltà ci pensa lei. Due suoi attacchi e il set è nostro.


Cambio campo. Secondo set, stessa formazione. Il primo punto è di Benedetta che poi va al servizio. Una difesa troppo lunga concede il rigore a Empoli, ma recuperiamo subito il punto ceduto con un attacco dalla seconda linea.
Ancora Empoli a segno, il buco centrale ci crea sempre problemi.
Magie di Viola che lascia Costanza con muro a uno e si inventa una fast ad una mano. 3-2.
Si continua un punto per uno, alternandosi. Il servizio fa la differenza: noi sbagliamo, Empoli picchia. E mura, portandosi avanti 4-5. È una rincorsa continua ma non le lasciamo scappare, ogni errore è subito seguito da un punto spettacolare. Le raggiungiamo sul 9-9 grazie all'esperienza di Chiara e un pizzico di fortuna.
Costanza a tutto braccio ci riporta avanti, 11-10. Attacco out, 12-10. Empoli chiama time out e noi riprendiamo in mano la partita.
Loro non demordono e dopo altri scambi e due ace il punteggio è di 15-15. Time out d'obbligo.
Il muro di Chiara ci concede nuovamente il vantaggio. Azione lunghissima e il pallonetto di Benedetta fa fare due metri alla panchina che non contiene l'esultanza. Siamo sul 20-17. Empoli ottiene altri due punti dopo il time out, ma non ne concederemo più. Lo mettiamo in chiaro con un primo tempo del capitano. Infine Costanza, con due colpi diversi, uno che buca il taraflex e l'altro appena sfiorato, ci porta sul 2-0 e ci fa sognare.


Il ritorno sotto la tifoseria di casa, il cuore di tutti che batte all'unisono per quel sogno che è sempre più vicino.
All'inizio il vantaggio è di Empoli, 1-4 come il primo set; siamo scaramantici. La lotta è serrata, punto su punto, sempre vicini ma sempre a rincorrere.
Jessica continua a fare avanti e indietro dalla zona riscaldamento alla panchina per dare indicazioni alle altre, come nel primo set; Rachele, Laura e Siria non smettono di urlare e saltare ad ogni punto, impossibile restare ferme. I tamburi e le trombette di entrambe le tifoserie si mischiano, ma è facile distinguere i nostri.
E poi quel punto. Il muro di Jennifer, 18-16, il break che ci serve. Non è facile, non è finita, ma le lacrime cominciano a scendere. Ce la stiamo facendo, questo è l'unico pensiero. Ed è questo il pensiero che fa perdere lucidità per un momento. 21-20, il richiamo all'ordine dell'allenatore. Ma ormai sappiamo che la partita è nostra, ormai nessuno può toglierci quella vittoria. Empoli continua a provarci, imperterrito, una combattività accecante che annulla il primo match point. 24-23. Dobbiamo ricevere, dobbiamo fare punto. Ma quel servizio vola lontano, lungo, fuori.
Il salto di Alice. L'abbraccio di Chiara e Viola che cadono per terra piangendo. La corsa dalla panchina. Le urla. L'abbraccio. Ce l'abbiamo fatta.



Cip-Ghizzani - Timenet Empoli Pallavolo: 3 - 0 (25-22, 25-19, 25-23)





La Cip-Ghizzani riporta I'Giglio in B2!



Non ci sono parole per descrivere le emozioni di sabato. Il percorso è stato lungo e finalmente i risultati sono arrivati.
Chiara Lari, Viola Barnini, Siria Tofanari, Alice Picchianti, Benedetta Aglietti, Benedetta Scardigli, Jessica Talluri, Elisa Pratelli, Giulia Agnetta, Costanza Del Carlo, Jennifer Farieri, Laura Malatesti, Rachele Zingoni: queste sono le ragazze che dopo 5 anni hanno riportato la Pallavolo I'Giglio in Serie B2. A tutte loro va il nostro ringraziamento per l'impegno, la serietà, l'ironia, la dedizione, la passione e l'attaccamento alla maglia e alla società che hanno dimostrato in questi anni per chi c'è da più tempo e in quest'ultimo anno le nuove arrivate.
E naturalmente grazie a Piergiacomo Buoncristiani ed Elena Furiesi. Il loro lavoro in questi anni è stato encomiabile e non potremmo essere più felici di avere loro alla guida della nostra prima squadra. Sotto la loro guida le ragazze hanno fatto passi da gigante: chi arrivando da una seconda divisione ha dovuto cambiare la propria mentalità di gioco per un campionato di categoria, chi arrivando da fuori ha rimesso in discussione il proprio modo di giocare per ricostruire la propria tecnica, chi ha trovato la fiducia di cui aveva bisogno. Il più grande risultato è stato vedere questi miglioramenti, vedere questa loro crescita.
Tutto questo non sarebbe stato possibile senza tutto lo staff che ha affiancato la squadra in questi anni: il nostro direttore sportivo nonché dirigente in panchina Stefano Campitelli, il preparatore Andrea Falsetti, il Dr. Ammannati, le fisioterapiste Francesca Dainelli e Martina Summa, la nostra ormai fotografa di squadra Carla Bartolini. A tutti loro grazie.
Grazie agli sponsor che hanno continuato negli anni a supportarci e supportare la squadra. Cip International, Rebon, Autocarrozzeria Ghizzani, Gruppo Eurocar, MBAuto, Glass Service, Ciappi, L'Accento Arredamenti, Sunenergy e tutti gli sponsor.
E naturalmente il ringraziamento più grande va a tutti i tifosi. Le famiglie, gli amici, le squadre del giovanile, gli appassionati, tutti loro che non solo hanno sempre riempito la Palestra Enriques ma hanno seguito la squadra anche nelle trasferte più impegnative. Un valore aggiunto che ha caricato le ragazze ad ogni incontro.
Grazie a tutti voi.
Ma il vostro e il nostro lavoro non è finito. Vi vogliamo carichi perché dalla prossima stagione... la B2 ci aspetta!!!








FOTOGALLERY PROMOZIONE PARTE 1


FOTOGALLERY PROMOZIONE PARTE 2


FOTOGALLERY PROMOZIONE PARTE 3




Fonte: addetto stampa Elisa Furiesi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie